Efficientamento energetico in una struttura scolastica.

Un’altra opera di efficientamento energetico di struttura scolastica secondaria nel nostro appennino, mediante la sola sostituzione di uno dei due generatori di calore con una nuova caldaia a condensazione da 300 KW a gas metano, separata dall’impianto mediante scambiatore di calore a piastre per evitare l’intasamento della nuova caldaia, e l’installazione di circolatore ad alta efficienza modulante. Il tutto gestito con comando 0-10 V dalle centraline di sequenza e gestione circuiti telegestite, in modo da poter monitorare l’impianto da remoto e in continuo.

 

Un tipico esempio di come con un modesto investimento si possa abbattere il consumo energetico.

febbraio 20, 2017

Comments are closed.